BMW: a lavoro sul nuovo diffusore

Martedì prossimo ci sarà la riunione della Corte d’Appello FIA per decidere sul ricorso presentato a Melbourne da RedBull, Ferrari e Renault circa la legalità del diffusore di Brawn Gp, Toyota e Williams. Alla protesta, si è unita la BMW in Malesia. Proprio Mario Theissen ha spiegato la posizione del Team, ovvero, in attesa che si riunisca l’organo che dovrà decidere se la soluzione adottata è conforme al regolamento, a Monaco di Baviera stanno già lavorando ad una soluzione di un diffusore a doppio livello, del tipo di quello usato attualmente dai tre Team accusati. Nell’incertezza, infatti, del giudizio non si può attendere la decisione finale per iniziare a studiare e progettare un dispositivo similare. Ha ammesso, quindi, che è al vaglio un estrattore simile ma che ci vorranno ancora delle gare, qualora dovesse essere dichiarato legale, perchè si possa avere un livellamento delle prestazioni. Il tutto considerando anche il fatto che certamente le tre scuderie coinvolte non staranno certo ferme senza studiare degli sviluppi. Personalmente, ritengo che, qualora la decisione della Corte d’Appello dovesse essere favorevole a Brawn, Toyota e Williams, si dovrà attendere il Gran Premio di Spagna per poter tirare le prime conclusioni circa gli sviluppi fatti dagli altri Team per avvicinarsi al top. Sperando, intanto, che in Cina e Bahrain non faccia ancora doppietta la Brawn, perchè allora diverrebbe difficilissimo poter recuperare il gap di punti accumulato. Insomma, gli Altri devono sperare che la Williams e la Toyota riescano a mettersi dietro Button per due Gran Premi, per poter sperare ancora in una lotta per il Campionato.

 

Fabiano Polimeni

BMW: a lavoro sul nuovo diffusoreultima modifica: 2009-04-08T09:58:59+02:00da grandprixnews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento