Verdetto Diffusori: Dichiarazione BMW

Dopo le dichiarazioni dei vincitori, ecco l’opinione di Mario Theissen, gran capo BMW e parte sconfitta insieme agli altri Team appellanti:

“Accettiamo la decisione della Corte d’Appello Internazionale, questa sentenza ci ha chiarito alcune possibili applicazioni del Regolamento. In ogni caso, questo non va nella direzione di ottenere una diminuzione del carico aerodinamico e della velocità in curva come, invece, inteso dall’ Overtaking Working Group (la commissione tecnica chiamata a studiare per quest’anno le modifiche regolamentare che favorissero i sorpassi, ndr) quando vennero tracciate le linee dei Regolamenti. Allo stesso tempo, questa decisione significa che sette squadre dovranno investire ingentemente per realizzare le modifiche necessarie alle loro vetture.”


Sembra di capire che in casa BMW si punti l’accento sulla totale discontinuità dei fatti rispetto alle linee programmatiche di limitazione dei costi e di un maggior spettacolo, da raggiungere con la limitazione dell’aerodinamica, così come studiato e progettato a fine 2008.


Fabiano Polimeni

Verdetto Diffusori: Dichiarazione BMWultima modifica: 2009-04-15T16:30:14+02:00da grandprixnews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento