F1 GP MONACO: Anteprima Williams

1.jpgAlcuni dati interessanti sul prossimo GP di Monaco. La velocità di punta che si raggiunge al termine del rettilineo sarà all’incirca di 285km/h, la punta più bassa dell’intero calendario e questo è uno degli indicatori dell’incidenza alare scelta per ottimizzare il livello di deportanza. Inoltre, ha anche la più bassa media sul giro. Quanto alle soste ai box, sia la lunghezza della corsia che l’entrata contribuiscono a scegliere una strategia praticamente predefinita. La perdita tra entrata e uscita in termini di secondi, oltre al rifornimento, è di 17.8 secondi, la 14ma corsia box più penalizzante del Campionato. A dispetto della lunghezza, Monaco è anche il circuito tra i più esigenti quanto a consumo di carburante, attestandosi sopra la media per quanto riguarda i kg necessari a compiere 5km di pista.
Un importante elemento da considerare sarà anche la Safety Car, che potrebbe influire sulla strategia di gara: condizioni meteo, zone di fuga limitate, profilo del circuito (specialmente la prima curva alla partenza) potrebbero richiedere un intervento della vettura.


FP

F1 GP MONACO: Anteprima Williamsultima modifica: 2009-05-19T10:17:00+02:00da grandprixnews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento